Ogni cervello cambia con l’età e la funzione mentale cambia insieme ad essa. Il declino mentale è comune ed è una delle conseguenze più temute dell’invecchiamento. Ma il deterioramento cognitivo non è inevitabile. Ecco 10 modi in cui puoi aiutare a mantenere la funzione cerebrale.

1. Ottieni stimoli mentali

Attraverso la ricerca su topi e umani, gli scienziati hanno scoperto che le attività cerebrali stimolano nuove connessioni tra le cellule nervose e possono persino aiutare il cervello a generare nuove cellule, sviluppando la “plasticità” neurologica e costruendo una riserva funzionale che fornisce una copertura contro la futura perdita di cellule.

Qualsiasi attività mentalmente stimolante dovrebbe aiutare a costruire il tuo cervello. Leggi, segui corsi, prova “ginnastica mentale”, come puzzle di parole o problemi di matematica. Sperimenta cose che richiedono destrezza manuale e sforzo mentale, come disegnare, dipingere e altri mestieri.

2. Fai esercizio fisico

La ricerca mostra che usare i muscoli aiuta anche la mente. Gli animali che si allenano regolarmente aumentano il numero di minuscoli vasi sanguigni che portano sangue ricco di ossigeno alla regione del cervello responsabile del pensiero. L’esercizio stimola anche lo sviluppo di nuove cellule nervose e aumenta le connessioni tra le cellule cerebrali (le  sinapsi). Ciò si traduce in cervelli più efficienti, plastici e adattivi, il che si traduce in migliori prestazioni negli animali che invecchiano. L’esercizio abbassa anche la pressione sanguigna, migliora i livelli di colesterolo, aiuta l’equilibrio della glicemia e riduce lo stress mentale, tutto ciò può aiutare il tuo cervello e il tuo cuore.

3. Migliora la tua dieta

Una buona alimentazione può aiutare la tua mente e il tuo corpo. Ad esempio, le persone che seguono una dieta in stile mediterraneo che enfatizza frutta, verdura, pesce, noci, oli insaturi (olio d’oliva) e fonti vegetali di proteine ​​hanno meno probabilità di sviluppare disturbi cognitivi e demenza.

4. Evita il tabacco

Evita il tabacco in tutte le sue forme.

5. Non abusare di alcol

Il consumo eccessivo di alcol è un importante fattore di rischio per la demenza. Se scegli di bere, limitati a due bicchieri al giorno.

6. Migliora la pressione sanguigna

L’ipertensione arteriosa nella mezza età aumenta il rischio di declino cognitivo in età avanzata. Usa la modifica dello stile di vita per mantenere la pressione il più bassa possibile. Rimani magro, fai esercizio fisico regolarmente, limita il consumo di alcol a due drink al giorno, riduci lo stress e mangia bene.

7. Migliora il tuo livello di zucchero nel sangue

Il diabete è un importante fattore di rischio per la demenza. Puoi aiutare a prevenire il diabete mangiando correttamente, facendo esercizio fisico regolarmente e rimanendo magro. Ma se il livello di zucchero nel sangue rimane alto, avrai bisogno di farmaci per ottenere un buon controllo.

8. Migliora il tuo colesterolo

Alti livelli di colesterolo LDL (“cattivo”) sono associati ad un aumento del rischio di demenza. Dieta, esercizio fisico, controllo del peso ed evitare il tabacco contribuiranno notevolmente a migliorare i livelli di colesterolo. Ma se hai bisogno di ulteriore aiuto, chiedi al tuo medico dei farmaci.

9. Considera l’aspirina a basso dosaggio

Alcuni studi osservazionali suggeriscono che l’aspirina a basse dosi può ridurre il rischio di demenza, in particolare la demenza vascolare. Chiedi al tuo medico se sei un candidato.

10. Prenditi cura delle tue emozioni

Le persone che sono ansiose, depresse, private del sonno o esauste tendono a ottenere un punteggio scarso nei test di funzionalità cognitiva. Punteggi scadenti non prevedono necessariamente un aumento del rischio di declino cognitivo in età avanzata, ma una buona salute mentale e un sonno ristoratore sono certamente obiettivi importanti.