Ancora orrore in Campania, dove un uomo di 73 anni, residente a Lusciano, è stato arrestato poiché accusato di violenza sessuale ai danni di una bambina di 7 anni. La vittima degli abusi contestati all’arrestato è una minore, figlia di un’amica dell’uomo finito in carcere. La donna affidava al 73enne la figlia, fidandosi di un rapporto di amicizia lungo e duraturo. Il racconto, della piccola, però, ha fatto emergere uno scenario inquietante quanto scabroso.

Le parole della bimba

Infatti, secondo quanto ha dichiarato la bambina, l’uomo l’ha palpeggiata in una circostanza e non solo, l’avrebbe anche sottoposta as un’azione di sfondo sessuale. I fatti contestati sono avvenuti tra Aversa e a Lusciano tra il 2019 e il 2020. Stamattina è stata messa in atto, quindi, l’ordinanza del GIP del tribunale di Aversa che ha provocato l’arresto del 73enne.