Timbravano e poi uscivano mentre erano in servizio. Rinviati a giudizio tre vigili urbani di Ercolano. Appena notificata la notizia di rinvio a giudizio per i tre agenti che dovranno rispondere del reato di truffa. Saranno immediatamente avviate le procedure disciplinari e tra le sanzioni è previsto anche il licenziamento. Già in passato sempre ad Ercolano altri vigili erano stati licenziati per fatti molto simili.

Il sindaco

«Il comando di polizia municipale è un posto di lavoro in cui ci sono uomini e donne che si impegnano al massimo – premette il sindaco Ciro Buonajuto -. Si tratta di un caso isolato e sporadico. Le indagini partono dall’interno del comando, quindi significa che il comando stesso ha gli anticorpi per combattere casi del genere».