“A seguito della disamina del rilevante trend di crescita dei contagi regionali, ed a seguito della valutazione della graduale crescita dei contagi anche di carattere locale, connessa anche al verificarsi di casi di contagio in alcune scuole cittadine. Nonché sulla scorta delle considerazioni espresse dal comitato tecnico-scientifico regionale. Ho disposto la immediata sospensione della didattica in presenza per tutte le scuole, pubbliche e private, presenti sul territorio. Ad annunciarlo è il sindaco di San Giuseppe Vesuviano, Vincenzo Catapano: ” Ritorneranno, pertanto, in Dad, a partire già da domani 11 febbraio e fino al 20 febbraio, salvo successive rivalutazioni”.

Carnevale e San Valentino

“Inoltre, in coincidenza con la festa di San Valentino e la festa di Carnevale, saranno adottate rigide restrizioni al fine di bloccare, da sabato a martedì prossimo, assembramenti di ogni genere. Al fine di limitare al massimo la mobilità, non correlata ad esigenze di salute e lavoro. Nonché al fine di ridurre tutte le occasioni di incontro e di contagio.
Di tali ulteriori provvedimenti vi darò immediata contezza”, fa ancora sapere il sindaco.

Niente festeggiamenti

“È chiaro ed evidente che, quest’anno, non sarà possibile festeggiare come di consueto le ricorrenze cui siamo tanto legati. Il momento è delicato ed occorrono i sacrifici e la collaborazione di tutti per scongiurare una nuova crescita esponenziale del contagio.  Comporterebbe una lunga ulteriore paralisi, nuove sofferenze, altre vittime”, fa sapere il primo cittadino.