«Lockdown totale». Le parole di Walter Ricciardi agitano gli italiani e la politica. Il consigliere del ministro della Salute, Roberto Speranza, evoca lo spettro più temuto. «Per me è necessario, bisogna farlo subito, perché la situazione epidemiologica è molto complicata. Le nuove varianti sono più contagiose e più letali. Se non cambiamo subito strategia saremmo sempre in questa situazione di apri e chiudi. Il compito degli scienziati di sanità pubblica è dire la verità», dice.

In attesa dei vaccini

Una chiusura totale per un tempo «necessario per riportare la situazione sotto i 50 casi ogni 100mila abitanti». Gli altri due ingredienti della medicina proposta dallo scienziato sono «tracciamento e rafforzamento della campagna vaccinale» arrivando fino a «250-300mila vaccini al giorno».