Casi di Covid-19 all’interno della scuola paritaria Regina Dei Gigli di San Giorgio a Cremano, nel Napoletano, spingono il sindaco Giorgio Zinno a prendere provvedimenti. Dopo la positivita’ di una maestra e di un alunno, la Asl territoriale ha avviato tutti i tracciamenti e disposto la quarantena per tre classi della primaria e una dell’infanzia. Sottoposti a tampone molecolare tutti i loro contatti stretti e ad oggi sono riscontrati 16 casi Dodici di alunni appartenenti a 4 diverse classi, 3 di docenti e uno di un dipendente scolastico.

Chiusura e quarantena

Tutti si trovavano gia’ in quarantena presso il proprio domicilio. Dato il quadro epidemiologico, disposta la chiusura “in via precauzionale” dell’intero plesso scolastico a partire da domani e fino al 15 febbraio. Nel fine settimana avviato anche uno screening sui fratelli di tutti gli alunni contagiati della Regina Dei Gigli che frequentano altre scuole della citta’.