Stamattina gli agenti del Commissariato di Frattamaggiore, durante il servizio di controllo del territorio, transitando in via San Domenico a Grumo Nevano hanno visto  una vettura con due persone a bordo inseguita da un’altra auto guidata da un uomo. Alla vista della volante, l’ha avvicinata ed ha raccontato di essere stato appena rapinato di 90 euro presso il suo distributore di carburante in via Galileo Galilei.

L’inseguimento

Gli operatori si sono immediatamente posti all’inseguimento dei rapinatori che dapprima hanno imboccato l’Asse Mediano in direzione di Afragola. Per poi uscire allo svincolo “Afragola-Cardito” dove hanno trovato la strada sbarrata da una pattuglia. Il conducente, alla vista della volante, ha effettuato un’inversione di marcia imboccando contromano la rampa d’uscita. Subito dopo, ha perso il controllo del veicolo ed ha impattato contro un’autovettura in transito. I due malviventi, scesi dall’auto, hanno tentato nuovamente una breve fuga a piedi. Ma qui la polizia li ha bloccati e trovati in possesso di una pistola replica ad aria compressa, di un coltello e dei soldi rapinati al benzinaio.

I nomi

Raffaele Fusco e Saverio Pirozzi, 32enni rispettivamente di Cardito e di Afragola, entrambi  con precedenti di polizia, sono finiti in arresto. L’accusa è di rapina aggravata, porto abusivo di arma, resistenza a Pubblico Ufficiale e ricettazione poiché l’auto su cui viaggiavano è risultata rubata a gennaio.