I lavoratori dello stabilimento Fca di Pomigliano d’Arco (Napoli) resteranno fermi per 14 giorni nel mese di marzo per consentire altri interventi utili all’avvio della produzione del nuovo modello Alfa Romeo Tonale, ma anche per attenuare gli effetti delle difficolta’ “di approvvigionamento della componentistica”. E’ quanto hanno reso noto i rappresentanti sindacali di Fim, Uilm, Fismic, Uglm e Aqcf, dopo un incontro con i vertici aziendali dello stabilimento.

“L’azienda – hanno scritto le Rsa – ci ha comunicato che alla luce della prioritaria necessita’ di svolgere interventi per l’avvio del modello Alfa Romeo Tonale in lastrosaldatura e in concomitanza ad attenuare gli effetti derivanti dalla difficolta’ di approvvigionare la componentistica, le attivita’ saranno sospese i giorni 1, 5, 8, 9, e dal 17 al 26 marzo compreso”. La sospensione comportera’ la mancata maturazione dei ratei, come hanno poi sottolineato gli stessi delegati sindacali. “In un contesto di forte crisi economica – hanno concluso – avremmo auspicato la maturazione del rateo per il mese di marzo per tutti i lavoratori, pur riconoscendo l’importanza dei lavori che consentiranno l’avvio delle preserie del nuovo modello”.