Venticinque ingegneri, soprattutto ”giovani talenti”, da inserire negli organici di Napoli, Roma e Bari. E’ quanto sta ricercando il ‘Gruppo Mare’ di Pomigliano d’Arco (Napoli), composto da otto societa’ attive nei diversi settori dell’innovation management, il digital product e Engineering, per offrire servizi innovativi alle piccole e medie imprese italiane. La societa’ conta oltre 180 dipendenti in 19 sedi dislocate in 6 Paesi. Ora e’ pronta ad assumere 25 ingegneri, anche alla prima esperienza lavorativa. Sono da inserire nell’organico nel primo semestre di quest’anno con un contratto che inizialmente sara’ a tempo determinato. Ma che potrebbe trasformarsi in uno a tempo indeterminato.

Le sedi

Tre le sedi di lavoro interessate dalla ricerca di personale ci sono l’headquarter di Pomigliano d’Arco, e le due nuovi sedi di Bari e Roma. ”Per il 2021 – commenta l’amministratore delegato del Gruppo Mare, Antonio Maria Zinno – puntiamo a consolidare la crescita del Gruppo. Siamo da sempre al fianco delle piccole e medie imprese alle prese con la sfida della digitalizzazione. Il nostro obiettivo e’ declinare le opportunita’ offerte dal piano Transizione 4.0 sulle esigenze di realta’ produttive caratterizzate da piccole dimensioni ma ricche di potenzialita’, agevolandone la competitivita’. In questo contesto, le risorse umane assumono un ruolo strategico. Siamo alla ricerca di giovani talenti, da inserire anche presso le nuove sedi inaugurate quest’anno”.

Altre assunzioni a gennaio

Le 25 risorse, fanno sapere dalla societa’, andranno ad aggiungersi alle 13 assunzioni gia’ effettuate a gennaio, che hanno interessato le diverse divisioni di una della societa’ del Gruppo: Mare Engineering.