Home Articoli in Evidenza Paura variante inglese nei Paesi Vesuviani: casi su un Comune ed in...

Paura variante inglese nei Paesi Vesuviani: casi su un Comune ed in una scuola

Un dipendente dl Comune di Cercola, è risultato positivo alla variante inglese del Covid, ed il sindaco Vincenzo Fiengo ha chiuso il municipio fino al 27 febbraio per consentire uno screening di massa del personale e degli assessori che frequentano gli uffici. Lo ha reso noto lo stesso sindaco, annunciando anche che un alunno di una scuola del territorio è risultato positivo alla stessa variante, e che si sta valutando la chiusura dell’intero plesso.

«Purtroppo anche a Cercola è arrivata la variante inglese – ha scritto il sindaco sulla propria pagina facebook – ad oggi siamo a tre casi, e stiamo lavorando con gli organi competenti per le decisioni da adottare». Fiengo, intanto, ha firmato l’ordinanza per la chiusura del Comune fino al 27, nella quale scrive anche che un altro dipendente è risultato positivo ad un tampone antigenico, e che quindi si dovrà procedere al tracciamento dei contatti relativi anche al nuovo caso.
La variante inglese e’ arrivata anche a San Giorgio a Cremano, comune a sud di Napoli. Lo rende noto il sindaco del Comune vesuviano, Giorgio Zinno, che ha disposto con ordinanza la chiusura da oggi e fino al 26 febbraio incluso dell’istituto comprensivo Don Milani – Dorso. E’ stata l’Asl Napoli 3 a comunicare la positivita’ di un alunno e a disporre la quarantena domiciliare fiduciaria per venticinque persone. “In attesa dell’esito dei tamponi di controllo da effettuare nelle prossime ore su tutti i compagni di classe del caso indice l’intero plesso Don Milani restera’ chiuso fino a lunedi’. Solo la negativita’ alla variante dell’intera classe permettera’ infatti di arginare il potenziale rischio per tutti gli alunni, considerata l’alta contagiosita’ della nuova variante”, ha scritto il sindaco sulla pagina del suo profilo Facebook.
Posting....
Exit mobile version