C’è preoccupazione presso l’Azienda Ospedaliera Moscati di Avellino: nell’Unità operativa di Cardiochirurgia della struttura di Contrada Amoretta, infatti, quattro pazienti sono risultati positivi al Coronavirus. Immediatamente sono iniziate le operazioni di screening su medici, infermieri e degenti. Stando a quanto si apprende, l’allarme è scattato nella giornata di giovedì, quando una donna – originaria di Nola – è risultata positiva dopo aver effettuato un tampone prima di essere dimessa. Doveva essere trasferita presso una struttura di riabilitazione.

Scatta il protocollo

Come da protocollo, tutti i soggetti poi risultati positivi avevano effettuato il tampone sia prima di entrare nell’Unità operativa sia durante il ricovero con esito sempre negativo. Questo rende assolutamente probabile che il contagio sia avvenuto all’interno dell’ospedale. Rimane in piedi, infine, l’ipotesi che –  in caso di ulteriore aumento dei ricoveri – possa essere riattivato il Covid center presso il “Landolfi” di Solofra.