Due equipaggi del 118 sono stati minacciati a Napoli dai familiari di un 71enne, colto da improvviso malore, ha perso la vita. Il fatto è accaduto intorno alle 14.30 in via Giustiniano, nel quartiere Soccavo. Il 71enne è morto prima dell’arrivo dei soccorsi. Il personale del 118 giunto sul posto è stato insultato dai familiari dell’uomo perché, a loro dire, è arrivato in ritardo e con un veicolo non medicalizzato.

L’intervento dei carabinieri

Il veicolo, riferiscono i Carabinieri, sarebbe stato colpito anche con calci e pugni da alcuni presenti. Successivamente è arrivata una seconda ambulanza con medico a bordo che ha constatato il decesso dell’uomo. Anche il secondo equipaggio è stato bersagliato di insulti e minacce. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della stazione di Rione Traiano. Sono in corso indagini per accertare dinamica ed eventuali responsabilità.