fbpx
Home Cronaca Lupo nel centro abitato in Campania: sembra malnutrito e affamato

Lupo nel centro abitato in Campania: sembra malnutrito e affamato

Sul territorio campano sono in aumento gli avvistamenti di lupi nei centri urbani. Le ultime segnalazioni, così come denunciato da alcuni utenti sulla piattaforma social facebook, provengono da Villa Santa Croce nel casertano.

“Le segnalazioni al riguardo sono in costante aumento e quindi è necessario studiare attentamente il fenomeno per adottare le giuste misure per arginare il problema. Probabilmente siamo in presenza di lupi isolati o esemplari ibridi, nati dall’incrocio tra lupo e cane, pertanto non bisogna dar vita a nessuna caccia indiscriminata, bisogna effettuare innanzitutto degli accertamenti” – commenta il consigliere regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli presidente della commissione agricoltura.

Come reagire

“Nel caso di ibridi o addirittura di cani inselvatichiti, è necessario mettere in campo sul territorio regionale un monitoraggio con successiva identificazione degli esemplari, attraverso analisi del Dna, ed intervenire, quando non si tratta di lupi con una campagna di sterilizzazione a tappeto per impedire la riproduzione di questi esemplari.

Esistono delle linee guida se si incontra un lupo in centri urbani. Un lupo lontano dal suo branco non è pericoloso, ma bisogna comunque essere attenti. Durante l’inverno, con le avverse condizioni meteo, cercano le zone più temperate in cui cercare cibo, talvolta avvicinandosi ai centri urbani.