Oggi il Tar della Campania ha accolto i ricorsi presentati contro le ordinanze sindacali che prescrivevano lo stop alla didattica in presenza nelle scuole di Marano e Villaricca fino al 27 febbraio. La ratio dei due decreti e’ in linea con le precedenti decisioni assunte dai giudici del Tar.

Le motivazioni

La situazione epidemiologica non giustifica la chiusura, in quanto i due Comuni del Napoletano non sarebbero soggetti a un significativo aumento dei contagi. O almeno tale da impattare in maniera significativa sull’incidenza della malattia da Covid-19 a livello regionale. A partire da lunedi’, quindi, le scuole di ogni ordine e grado sul territorio di Marano e Villaricca potranno riaprire.