La variante brasiliana del Covid-19 sbarca a Napoli. I primi due casi sono rilevati su due pazienti ricoverati all’ospedale Cotugno di Napoli che, comunque, sarebbero in discrete condizioni. Sei persone, invece, sono contagiate dalla variante inglese del Covid nell’isola d’Ischia. Si tratta di un focolaio familiare causato da una persona tornata a Ischia da un viaggio all’estero. Solo uno dei sei positivi è ricoverato, gli altri cinque sono in isolamento domiciliare.

Quella inglese a Ischia

Sei persone risultano dunque contagiate dalla variante inglese del Covid nell’isola d’Ischia, come confermato dalla Asl Napoli 2 Nord stamattina. I sei fanno parte di un cluster familiare e l’origine del contagio e’ stato il contatto con una persona ritornata ad Ischia dopo un viaggio all’estero. Al momento solo una di esse e’ ricoverata all’ospedale Rizzoli, in buone condizioni, mentre le altre cinque sono in isolamento ed e’ stato effettuato il tracciamento dei contatti da cui non risulterebbero altri positivi con variante inglese. Sull’isola la situazione resta comunque sotto controllo con sessanta contagi su circa 70.000 residenti, un dato significativamente piu’ basso della media nazionale.