L’Azienda ospedaliera universitaria Federico II con una nota “smentisce categoricamente la notizia circolata su alcune testate giornalistiche che sia il calciatore del Napoli Victor Osimhen il professionista proveniente dall’Africa che avrebbe consentito di isolare la variante Covid B.1.525”. Nel comunicato l’ateneo precisa che “non si tratta di nessun altro calciatore della SSC Calcio Napoli”. E “tutti i dati sanitari sono sempre rigorosamente trattati nel pieno rispetto della tutela della privacy”.

Le accuse

Infine, la Federico II ha stigmatizzato il comportamento di coloro che diffondono notizie prive di fondamento e “lesive della professionalita’ dell’Azienda”. Il Napoli Calcio, intanto, ha fatto sapere di non essere a conoscenza di quale variante fosse affetto l’attaccante. Dunque, non può confermare né smentire.