Un dipendente di Asìa è morto in un incidente sul lavoro nella notte tra martedì e mercoledì. A nulla è valsa la corsa in ospedale: il 54enne Gerardo Gramaglia ha perso la vita. L’incidente si è verificato in via Mancini, in prossimità di piazza Garibaldi. Sulla vicenda sono in corso accertamenti per chiarirne la dinamica. L’uomo – stando alle prime ricostruzioni – sarebbe stato investito da un camion per la rimozione dei rifiuti. Una tragedia nella tragedia che ha sconvolto anche la famiglia del collega che l’avrebbe accidentalmente investito.

Il cordoglio

Il Consiglio di amministrazione nelle persone della presidente Maria de Marco, dell’amministratore delegato Claudio Crivaro e del consigliere Daniele Fortini, in una nota esprimono «profondo cordoglio per il tragico incidente che ha coinvolto il dipendente e siamo vicini alla famiglia in questo difficile momento segnato dal dolore. Sappiamo – prosegue la nota – che le parole non possono lenire la vostra grande sofferenza ma desideriamo che sappiate che tutta l’azienda vi è vicina e partecipa al vostro lutto. Tutta l’azienda assicurerà la massima collaborazione alle autorità competenti circa l’individuazione delle cause che hanno determinato il terribile incidente».