Home Articoli in Evidenza Impennata di contagi, c’è il “mini lockdown a Striano”. Stop anche alle...

Impennata di contagi, c’è il “mini lockdown a Striano”. Stop anche alle messe

Contagi e focolai nella piccola comunità di Striano, mini lockdown varato dal sindaco Antonio Del Giudice con un’ordinanza emessa ieri. Chiusura di parchi, ville, strade e stop anche alle messe. C’è la sospensione, infatti, delle celebrazioni liturgiche e delle funzioni di altre religioni. È consentito infatti l’accesso ai luoghi di culto attraverso misure organizzative tali da evitare assembramenti di persone, tenendo conto delle dimensioni e delle caratteristiche dei luoghi.

Cimitero

Inoltre c’è la chiusura al pubblico del Cimitero Comunale solo di domenica.  Si precisa che è consentito lo svolgimento di riti funebri da celebrarsi all’aperto presso il Cimitero Comunale, con l’esclusiva partecipazione dei congiunti del defunto. E comunque con un numero massimo di persone pari a quindici le quali, che dovranno rigorosamente rispettare la distanza interpersonale di almeno un metro e mezzo ed indossare i necessari dispositivi di protezione individuali. Resta consentito lo svolgimento delle operazioni di tumulazione ed estumulazione, alla presenza di un numero di persone non superiore a quindici.

Piazze, strade e mercato

E ancora il divieto di sostare in gruppi di persone e di formare assembramenti all’interno del territorio comunale. In particolar modo Via Risorgimento (parcheggio dei Caduti), le piazze 4 Novembre, Municipio, D’Anna, Largo Arco, l’Area Mercato via Risorgimento e davanti ai bar ed alle altre attività commerciali. Sospeso anche il Mercato Settimanale via Risorgimento. Chiude anche la Villa Comunale, escluso il bar Piccolo Paradiso nel rispetto delle norme e degli orari previsti.

Exit mobile version