Troppi contagi e cosi’ il sindaco di Castellammare di Stabia adotta restrizioni anche maggiori rispetto a quelle previste, a partire da domenica in Campania, con la ‘zona arancione’. Ci sara’ il coprifuoco dalle ore 20 alle 5 del mattino. Inoltre, attivita’ didattica sospesa per le scuole pubbliche; villa comunale chiusa; negozi aperti fino alle 18; asporto consentito fino alle 20. L’ordinanza, firmata dal primo cittadino Gaetano Cimmino, parte domani e sara’ in vigore fino alla fine del mese di febbraio.

Il primo cittadino

”Queste le principali misure contenute nella nuova ordinanza che ho firmato pochi minuti fa – scrive Cimmino sul suo profilo Facebook – Misure restrittive, da sabato 20 a domenica 28 febbraio 2021, che si sono rese necessarie a causa dell’alto numero di contagi che registriamo ancora in citta’. Siamo certi che con le misure in vigore e con queste nuove restrizioni riusciremo a ridurre la diffusione di questo maledetto virus gia’ nei prossimi giorni”.

L’ordinanza

La nuova ordinanza e’ frutto di un confronto con le Autorita’ Sanitarie, i commercianti, il mondo della scuola, la Diocesi e le forze dell’ordine “alle quali – scrive Cimmino – ho fatto i complimenti per la stretta sui controlli tra San Valentino e Carnevale ed ho chiesto un ulteriore sforzo per il rispetto delle disposizioni comunali, regionali e nazionali”.