Ancora un’impennata nei casi di contagi da Covid-19 a Torre del Greco, città che torna ad avvicinarsi a quota 500 in quanto a cittadini attualmente positivi. A comunicarlo è il sindaco della città vesuviana, Giovanni Palomba. Al termine del consueto aggiornamento al Centro operativo comunale ha fatto sapere che nelle ultime 24 ore sono riscontrati da Asl Napoli 3 Sud e unità di crisi regionale 34 nuovi casi di tampone positivo, a fronte di tre guarigioni.

I numeri totali

Sulla scorta di questi dati, schizza a 490 il numero degli attuali contagiati a Torre del Greco, 25 dei quali risultano ricoverati presso strutture ospedaliere. La città corallina fu il primo focolaio vesuviano durante la prima ondata ed è quella che sotto al Vesuvio conta più vittime. Anche in considerazione del fatto che è però tra le più abitate anche sotto il profilo della densità demografica.