I carabinieri della stazione di Brusciano hanno sequestrato nel complesso popolare “ex lege 219” un fucile e droga. Durante una perquisizione, i militari hanno rinvenuto nel sottotetto di un’area comune, un fucile a canne mozze cal. 16, 135 grammi di hashish e 151 di marijuana. Il materiale è sequestrato a carico di ignoti. Sul fucile saranno eseguiti accertamenti balistici e dattiloscopici per verificare se siano stati utilizzati in fatti di sangue o intimidazione.

Ieri a Barra

Ieri i carabinieri del nucleo operativo di Poggioreale a Napoli hanno arrestato per detenzione di arma clandestina aggravata dall’appartenenza ad associazione mafiosa Salvatore Cuccaro, 53enne del quartiere Barra gia’ noto alle forze dell’ordine. Si tratta di un elemento di spicco del clan Aprea-Cuccaro. Durante una perquisizione domiciliare, i militari hanno rinvenuto in una cantina di pertinenza dell’abitazione un fucile calibro 12 a canne mozze e 257 cartucce di vario calibro. Cuccaro e’ il cugino dei fratelli Angelo, Luigi e Michele da sempre controllano una parte dell’area orientale di Napoli. In particolare il loro quartier generale è a Barra.