Napoli, la polizia ieri sera a Frattamaggiore, durante un servizio di controllo del territorio, e’ intervenuta in piazza Risorgimento dopo una segnalazione di esplosioni di colpi d’arma da fuoco da un’auto. Trovati e sequestrati a terra 3 bossoli calibro 12. Grazie alle immagini dei sistemi di videosorveglianza di un esercizio commerciale, identificati i due autori del gesto. Uno dei due uomini arrestato nel suo appartamento dove c’erano due fucili a canne mozze. Un Breda skb e un Faverzani, entrambi calibro 12, e 8 cartucce.

Il complice

L’altro uomo, invece, è rintracciato a casa dei genitori. Pasquale Di Bello, 29enne di Mugnano, e Antimo Luigi Bencivenga, 35enne napoletano, entrambi con precedenti, devono rispondere di porto abusivo di arma comune da sparo con munizionamento e spari in luogo pubblico