Allarme al Carcere di Carinola. C’è stato un focolaio di Covid tra gli agenti della polizia penitenziaria in servizio. Sono 17 i poliziotti risultati positivi, mentre al momento non sarebbero emersi casi di positività tra i detenuti. Sono stati stati comunque effettuati centinaia di tamponi; per molti l’esito non è ancora arrivato, per cui il numero dei positivi potrebbe crescere e coinvolgere anche la popolazione dei detenuti.

Il precedente

Fino ad ora il peggio era avvenuto a Poggioreale, dove un 63enne detenuto del carcere era morto all’ospedale Cardarelli, dove era ricoverato per Covid. Lo fanno sapere i garanti dei detenuti della Campania, Samuele Ciambriello, e di Napoli, Pietro Ioia, spiegando che si trattava di un paziente cardiopatico, ricoverato in ospedale dallo scorso 26 novembre. Si tratta del terzo detenuto morto di Covid in Campania (due detenuti di Poggioreale e uno del carcere di Secondigliano) oltre a direttore sanitario del carcere di Secondigliano Raffaele de Iasio.