Sarebbe stata una fuga di gas da una bombola a provocare l’esplosione in una casa a San Giuseppe Vesuviano. I fatti in via Capocresti in un’abitazione dove vive un giovane marocchino rimasto sotto alle macerie. Sul posto sono subito giunti i poliziotti del locale commissariato che dista poche centinaia di metri. A darne notizia è l’edizione online de Il Mattino. Secondo quanto appreso proprio gli agenti hanno tirato fuori l’uomo gravemente ferito.

I soccorsi

Poi subito il trasporto in ospedale. Il ferito è adesso al Centro Grandi Ustionati del Cardarelli di Napoli per le ferite riportate. Sta lottando per la vita. Sul luogo sono arrivati anche i vigili del fuoco che stanno valutando la staticità anche di altri edifici in zona. Proprio secondo i pompieri la pista è da seguire per lo scoppio è la classica fuga di gas da una bombola d’emergenza difettosa.