E’ una stufetta elettrica la causa dell’ incendio nel quartiere Fuorigrotta, a Napoli, nel quale sono morti due anziani, fratello e sorella, ed è ustionato il figlio di lui. Lo hanno accertato i rilievi svolti dalla Polizia scientifica. Nelle fiamme hanno perso la vita Mario Schiano, 93 anni, ex impiegato delle Ferrovie, e la sorella Anna, 72, invalida. E’ ricoverato al “Cardarelli” in terapia intensiva il figlio di Mario Schiano, Dario, 46 anni. Ha riportato ustioni sul 15% del corpo ed e’ intossicato dal monossido di carbonio inalato.

Sotto sequestro

L’ appartamento al quinto piano del Parco Fontana, in via Luigi Mercantini, è sequestrato dalla magistratura. Gli inquilini, evacuati dai Vigili del Fuoco del distaccamento di Fuorigrotta, anche con l’aiuto di scale esterne, hanno potuto fare rientro nelle proprie abitazioni.