“Il decesso per Covid-19 di Pasquale Vivolo, un giovane padre, che lascia la piccolissima Carla, la compagna Santa e tutti i familiari distrutti dal dolore ed avvolti nella preghiera, ci fa riflettere su quanto sta accadendo”. Ad annunciarlo il sindaco di Brusciano, Giuseppe Montanile. Pasquale Vivolo lascia la compagna e la figlioletta di appena 5 mesi e diventa una della vittime più giovani del Coronavirus in Campania.

Il cordoglio

Il primo cittadino continua: “Il Coronavirus è ancora più letale nei soggetti che lottano contro gravissime patologie. Il male del secolo, come il Covid-19, è amplificato dalla superficialità degli uomini e dal malaffare, che hanno inquinato le nostre terre, il nostro ambiente. Rischiamo di essere distrutti e di piangere la perdita di giovani vite per un brutto connubio. Mancanza di scrupoli e rincorsa al facile guadagno. Siamo sconvolti ed addolorati, ma ancora di più impegnati e motivati. Facciamo l’impossibile. Occorre responsabilità.
Il paese e la cittadinanza si stringono al pianto ed al dolore dei familiari, esprimendo le più sentite condoglianze.