I carabinieri della stazione di Boscoreale, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale di Torre Annunziata. Su richiesta della procura di Torre Annunziata, hanno proceduto all’arresto di un uomo. E’ gravemente indiziato dei reati di furto con strappo, lesioni personali, rapina e spaccio sostanze stupefacenti. Secondo quanto emerso dalle indagini, condotte da maggio a settembre 2020 dai carabinieri e coordinate dalla procura oplontina, l’indagato si è reso responsabile di due furti con strappo, commessi a Boscoreale nello stesso giorno, ai danni di altrettante donne. Una delle quali aveva subito anche delle lesioni dopo essere caduta a seguito dell’azione violenta da parte dell’indagato che le aveva strappato di mano la borsa.

Gli altri “colpi”

Le indagini hanno permesso di accertare la responsabilità dell’uomo anche in riferimento a una rapina commessa a Boscotrecase. Qui immobilizzò la vittima per privarla del portafoglio. Nel corso dell’attività investigativa, si è anche appurato che l’indagato aveva ceduto sostanze stupefacenti, in diverse occasioni a un acquirente abituale. Determinanti, per il positivo esito delle indagini, le immagini di videosorveglianza raccolte ed analizzate dagli operanti. Hanno permesso infatti di riscontrare quanto denunciato dalle vittime e risalire all’identità del presunto autore dei fatti. L’indagato, all’esito delle formalità di rito, si trova ora presso la Casa Circondariale di Napoli Poggioreale.