Ancora due morti, ma si riduce il tasso di positività che scende al 4,3% contro il 6,3% del giorno precedente. Sono 40 i nuovi casi su 940 tamponi analizzati. Si contano, purtroppo, altre vittime. A Montella è deceduto un 79enne, che era stato paziente del Moscati di Avellino dal 31 gennaio e fino al 15 febbraio. «Ho appreso con grande dispiacere la triste notizia della morte di un altro nostro concittadino dice il sindaco Rizieri Buonopane – A lasciarci per questo assurdo virus è Carmine Ioanna. Nei giorni scorsi mi ero impegnato personalmente perché fosse ricoverato in ospedale. Purtroppo tutto ciò non è bastato. Alla sua famiglia e alla moglie Francesca, la mia personale vicinanza, quella dell’amministrazione e di tutta la comunità montellese. Riposa in pace caro Carmine. Che la terra ti sia lieve».

La vittima dell’area sarnese

Al Frangipane di Ariano Irpino è spirato un 77enne di San Valentino Torio (Salerno). Sono 246 le vittime del Coronavirus da quando è scoppiata l’emergenza sanitaria, 186 i decessi che si contano dalla scorsa estate. Il bilancio dei casi della seconda ondata, compresi guariti e morti, è di 10.649 in tutta l’Irpinia.