Dopo giorni di continua crescita nel numero dei contagi da Covid-19, prima inversione di tendenza a Torre Annunziata (Napoli) a seguito delle misure restrittive imposte dal sindaco Vincenzo Ascione che, con una specifica ordinanza, ha disposto tra l’altro la chiusura delle scuole e l’interdizione di alcuni luoghi pubblici e strade a rischio assembramento. Stando a quando comunicato dalla stesso primo cittadino, nelle ultime 24 ore sono 36 i nuovi casi di positivita’ a fronte di 262 tamponi effettuati. Al contempo sono registrate anche 57 guarigioni. Il rapporto tamponi/positivi si attesta al 13,74% (ieri era superiore al 19%). Scende dunque sotto quota 900, passando a 885, il numero di cittadini attualmente positivi, dodici dei quali sono ricoverati.

Ma Torre del Greco ancora in aumento

In crescita invece i casi registrati nella vicina Torre del Greco, dove il sindaco Giovanni Palomba ha fatto sapere come nelle ultime 24 ore i nuovi contagiati segnalati al Centro operativo comunale da Asl Napoli 3 Sud e unita’ di crisi regionale sono stati 31, contro le 15 guarigioni comunicate. Numeri questi che portano a 635 il dato relativo agli attuali positivi nella citta’ vesuviana, 33 dei quali risultano ricoverati presso strutture specializzate. (