Niente scuola in presenza fino al prossimo primo marzo a Torre del Greco. Firmata dal sindaco Giovanni Palomba l’ordinanza che proroga di un’altra settimana la sospensione delle attivita’ didattiche in presenza per tutte le scuole del territorio cittadino. ”Il provvedimento – fanno sapere dal Comune – si e’ reso necessario al termine del tavolo tecnico convocato nel pomeriggio a palazzo Baronale”. Tavolo presieduto dal primo cittadino con la presenza del responsabile dell’Uopc dell’Asl Napoli 3 Sud Vincenzo Sportiello. Oltre che del dirigente della protezione civile Salvatore Visone, del dirigente alla pubblica istruzione Luisa Sorrentino e dell’assessore al ramo Enrico Pensati.

I dati

Nello specifico, rilevati i dati della curvatura del contagio epidemiologico, in crescita negli ultimi giorni sul territorio comunale e sulla base dei dati trasmessi dall’unita’ di crisi della Regione Campania, si e’ ritenuta opportuna la proroga dell’attivita’ didattica a distanza, pur restando consentite in presenza le attivita’ destinate agli alunni affetti da disturbi dello spettro autistico o diversamente abili, il cui svolgimento in presenza e’ consentito previa valutazione dell’istituto scolastico di riferimento.