I carabinieri della stazione di Cimitile hanno arrestato Felice Librera, 49enne di Cimitile già noto alle forze dell’ordine e ritenuto vicino al clan “Di Domenico”, in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dalla procura generale presso la corte di appello di Napoli. Condannato per il reato di associazione di tipo mafioso, commesso nel nolano tra il 2010 e il 2011, Librera dovrà scontare 8 anni di reclusione.

Clan Di Domenico

Per il 49enne anche l’interdizione perpetua di pubblici uffici e interdizione legale durante la pena. Subito dopo l’arresto, Librera è finito nel carcere di Poggioreale dove sconterà la condanna. Il clan Di Domenico è attivo nella zona del Nolano e dei comuni subito limitrofi, con ramificazioni fino al Mandamento.