Dopo pochi mesi dall’arresto effettuato dai militari di Boscoreale per aver portato in luogo pubblico una arma da guerra, una Taurus Sturmgewehr 44, pronta all’uso e con colpo in canna. Arma anche con il caricatore completo, oltre che per resistenza ai pubblici ufficiali che ne operavano l’arresto, Nunzio della Ragione, 33 anni. ha ottenuto gli arresti domiciliari. Accolta la richiesta dell’avvocato Antonio Iorio del foro di Torre Annunziata, dopo aver incassato una condanna “minima” di anni 2 e mesi 6.

Le motivazioni

Della Ragione ha ottenuto i domiciliari nonostante le negativissime informative degli organi inquirenti. E nonostante la sua lunga ed interrotta detenzione in carcere per ben 13 anni. Pena terminata solo a giugno 2020, dunque solo 3 mesi prima del nuovo arresto. Il suo legale, Antonio Iorio, è riuscito ad incassare per il suo assistito una condanna inferiore ad anni 3 di reclusione. Per cui ha quindi operato l’articolo 275. Si prevede, in caso di condanna ad una pena inferiore ad anni 3 di reclusione, l’obbligatorietà da parte del giudice di applicare una misura meno afflittiva di quella del carcere.