Sospensione della didattica in presenza per tutte le scuole di ogni ordine e grado da domani e sino al prossimo 13 febbraio e sospensione delle attivita’ dei servizi di ristorazione limitandoli al solo asporto e consegna a domicilio esclusivamente dalle ore 12,00 fino alle ore 22,00. Queste le due misure restrittive principali anti Covid contenute nell’ordinanza sindacale emessa quest’oggi dal primo cittadino di Piaggine, in provincia di Salerno. I provvedimenti restrittivi sono adottati a seguito di un sensibile aumento di casi positivi nel piccolo centri degli Alburni.

L’ordinanza

Nella stessa ordinanza sindacale e’ previsto, tra l’altro, che i bar e le pasticcerie devono rimanere aperti dalle 5 alle 18. E soltanto per la vendita per asporto. In sostanza una nuova Zona Rossa o almeno Arancione con più restrizioni. Un boom di contagi che al momento non è chiaro come sia avvenuto in una comunità che finora ha seguito scrupolosamente le norme.