Una notizia falsa gira sul web, sui social e sulle chat relativa a una presunta possibilità di aderire alla campagna vaccinale appartenente a categorie diverse da personale sanitario, delle scuole e over 80. «È una cosa che ovviamente contribuisce a generare confusione tra i cittadini. Per essere aggiornati in tempo reale sulle decisioni che assumiamo per la campagna vaccinale e per tutte le misure di contrasto e di contenimento alla pandemia vi invitiamo a consultare i siti e i canali ufficiali dell’Unità di Crisi e della Regione Campania. #fakenews» si legge sul sito della Regione che ha già provveduto alla segnalazione alla polizia postale.

Naturalmente il rischio è che i dati possano essere usati anche per secondi fini. Non è al momento chiaro, infatti, se dalla piattaforma qualcuno possa portare via dati sensibili. Anche per questo la polizia postale proverà a fare chiarezza.