I carabinieri della stazione di Afragola hanno arrestato per detenzione di arma clandestina e ricettazione un 33enne del posto già noto alle forze dell’ordine. I militari dell’arma – con il supporto attivo dei colleghi della stazione di Crispano – hanno perquisito la macelleria in Cardito di cui il 33enne è il gestore. Rinvenuta e sequestrata – all’interno del bagno – un fucile a canne mozze risultato rubato a novembre del 2014.

Ora è in carcere

L’ arrestato si trova al carcere di Poggioreale in attesa di giudizio. Dovrà naturalmente spiegare cosa ci facesse con un fucile pronto a sparare all’interno del suo negozio di carni. La perquisizione è scattata dopo una segnalazione.