Un ragazzo di 17 anni è morto ieri sera a Formia, accoltellato durante una lite tra giovani. Il grave fatto di sangue ha avuto origine mentre un gruppo di ragazzi, tra cui la vittima, era nei pressi di una panchina nella centralissima via Vitruvio. Ad essere accusato dell’omicidio è un ragazzo di Casapulla, nel Casertano, ricoverato in condizioni non gravi. Ricercato dalle forze dell’ordine un altro ragazzo campano, di Cellole, che è riuscito al momento a far perdere le proprie tracce.

La lite

La lite è ben presto degenerata quando uno dei ragazzi, probabilmente il ragazzo campano, ha estratto un coltello ferendo in maniera seria il minorenne. Le macchie di sangue lasciate sul marciapiedi al fianco della panchina attorno alla quale è scoppiato il parapiglia, danno la misura della gravità di quanto accaduto. Il ferito è stato portato in ospedale dove è morto poco dopo. I carabinieri indagano su quanto accaduto.

Le indagini

A Formia la notizia della tragedia è arrivata in serata, dopo la lite che si era accesa tra due gruppi rivali, uno della zona e l’altro, di fuori città. Oltre al giovane rimasto ucciso per le coltellate ricevute, è ora in ospedale anche un altro ragazzo che, secondo quanto si apprende, non sarebbe in pericolo di vita. Al lavoro per ricostruire la dinamica e per capire chi abbia inferto la coltellata mortale ci sono gli agenti del commissariato di Formia. I poliziotti stanno passando al vaglio le testimonianze di chi ha visto quanto accaduto per fare chiarezza anche sulle cause che abbiano scatenato la rissa. Sul caso stanno indagando i carabinieri.