Saranno 10mila persone circa i dipendenti dell’Asl Napoli 3 Sud che dovranno vaccinarsi. Di queste, 4mila hanno già aderito alla campagna vaccinale attraverso il link sul sito aziendale Asl Napoli 3 Sud attivato lo scorso 28 dicembre. Oltre che all’ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia, le somministrazioni ai sanitari sono partite il 31 anche nel presidio ospedaliero di Nola. Da oggi si comincia anche a Gragnano e a Pollena Trocchia con il personale non ospedaliero.

I criteri e il calendario

La vaccinazione avverrà in base ad una scala di priorità: operatori sanitari e sociosanitari, poi residenti e personale dei presidi residenziali per anziani. Successivamente, le altre categorie. Si prevede di riuscire ad eseguire 6/8 vaccinazioni ogni ora presso i punti di somministrazione e 3 presso le residenze per anziani. Per la somministrazione presso le Rsa saranno presenti un medico e un infermiere.