Home Cronaca Ucciso con una coltellata al petto nel Napoletano: fermato il figlio della...

Ucciso con una coltellata al petto nel Napoletano: fermato il figlio della compagna

I carabinieri di Bacoli hanno fermato come indiziato di delitto un operaio 30enne, Danilo Illiano, affetto da disturbi psicotici, accusato di omicidio aggravato. La Procura lo ritiene gravemente indiziato di aver ucciso con una coltellata al petto Luciano Caronte, 59enne compagno di sua madre. L’uomo si trova ora nel carcere di Poggioreale in attesa di giudizio.

Caronte, colpito al petto da una coltellata, era agonizzante a casa nel tardo pomeriggio di ieri, quando sono intervenuti gli uomini del 112. L’uomo riversava all’interno di un’abitazione che si trova nel centro storico di Bacoli. Il 59enne è morto durante le operazioni di rianimazione da parte del personale sanitario.

Exit mobile version