Indagano i carabinieri a Ercolano per identificare i circa 50 partecipanti ad un funerale di un noto ultras della squadra locale, durante il quale sono partiti cori ed accesi fumogeni, mancando il rispetto delle norme anticontagio. L’estremo saluto al 41enne, morto per cause naturali, si sono tenuti nella Basilica di Santa Maria a Pugliano.

Gli assembramenti

All’uscita del feretro si sono radunate una cinquantina di persone, che sono in corso di individuazione per il presunto mancato rispetto delle norme anti Covid. Secondo quanto si apprende le fasi sono finite in un video già nelle mani delle forze dell’ordine.