Home Rubriche I Tesori Vesuviani TESORI VESUVIANI. Il Louvre acquista la statua di Apollo scoperta nei Paesi...

TESORI VESUVIANI. Il Louvre acquista la statua di Apollo scoperta nei Paesi Vesuviani

Acquistata nel 2020 dal Museo del Louvre di Parigi la statua di Apollo citaredo per 6.7 milioni di euro proveniente dalla zona vesuviana. Ma al momento non si conosce con precisione il paesino della scoperta alle falde del Somma-Vesuvio. La statua di Bronzo alta 68 centimetri risale tra il II ed il I sec. a.c.  La somma di 6.7 milioni di euro è stata possibile raggiungerla con il contributo volontario di 6.600 donatori. Tutto insieme all’opera di mecenatismo della Societè des Amis du Louvre. I dubbi sulla provenienza dell’opera e sul suo trasferimento all’estero di sicuro restano.

L’associazione Spartacus

Quello che interessa ai soci dell’associazione Spartacus è di risalire al paese in cui è stata scavata questa villa( di sicuro scavo clandestino) e ritrovato questo reperto eccezionale dove  l’ellenista Salomon Reinach , ex membro della scuola francese di Atene e Direttore del Musèe des Antiquitès Nationales  di Saint Germain –en-Laye, nel suo repertoire de la Statuaire Grecque et Romaine , pubblicato nel 1924 , volume nel quale si riferisce che la statua proveniva dalla periferia di Pompei e si trovava nella collezione della signora Xavière Durighello a Parigi nel 1922.

La richiesta temporanea

Sempre i soci della Spartacus chiedono al Direttore Nazionale dei Musei Massimo Osanna di impegnarsi per esporre in una Mostra Temporanea, nell’Antiquarium di Boscoreale il cosiddetto “Tesoro di Boscoreale” chiedendolo in prestito al Museo del Louvre e di dare la possibilità a tutti i cittadini, non solo di Boscoreale di ammirare questo tesoro e che almeno per un tempo limitato possano dire è tornato a casa.

*biologo naturalista

Exit mobile version