Oggi pomeriggio, presso la Chiesa di San Francesco di Corvaro, con la partecipazione dei vertici della Direzione Investigativa Antimafia (Dia) e dell’Arma dei Carabinieri di Rieti, si sono celebrati i funerali del Tenente Colonnello Pietro Mario Magliocca. L’ufficiale, originario di Salerno, 59 anni, aveva comandato le Compagnie Carabinieri di Vallo della Lucania e di Mercato San Severino. Successivamente aveva ricoperto importanti incarichi a Napoli, al Nas e al Battaglione Campania. Attualmente era in servizio presso la Direzione Investigativa Antimafia di Roma.

Il calvario

La scomparsa è avvenuta giovedì ad Avezzano, a causa di un’incurabile e spietata malattia che lo ha strappato ai suoi cari. Tutto inaspettatamente e in pochissimi giorni. Lascia la moglie e due figli, residenti a Corvaro, dove l’ufficiale era conosciuto e molto stimato, e un vuoto incolmabile nei cuori tutti i suoi familiari, amici, e tanti colleghi, che, durante la cerimonia, lo hanno voluto ricordare per le eccezionali doti umane e le indiscusse capacità professionali, che, nei suoi tanti anni di servizio, lo hanno sempre visto al servizio del cittadino e della legalità.