Stroncato da un malore mentre faceva sesso con una prostituta in una casa del piacere chiaramente clandestina. I fatti ieri a Santa Maria Capua Vetere, nel Casertano. La vittima è un 65enne di cui naturalmente non sono state rese note le generalità. L’uomo è morto proprio mentre era appartato con una donna. Inutile ogni soccorso nonostante l’intervento del 118 all’interno dell’abitazione trasformata in un “casa chiusa”.

Indagini e rilievi

Questa mattina, inoltre, le forze dell’ordine hanno messo i sigilli all’abitazione, dopo che ieri sono stati effettuati i rilievi. La posizione per i gestori della casa di piacere non si aggraverebbe però con il decesso dell’uomo. Da risultanze investigative, infatti, la morte sembra senza dubbio avvenuta per cause naturali. Ad ogni modo continuano le indagini.