I Carabinieri della Stazione di Saviano hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari emessa dal Gip presso il Tribunale di Nola. La richiesta è della locale Procura della Repubblica, nei confronti di D.M.M.R. 46enne, incensurata. La donna è indagata per i reati di esercizio di una casa di prostituzione e reclutamento di ragazze da avviare al meretricio. Il procedimento è scaturito da una segnalazione che ha consentito di accertare che l’indagata, titolare e gestrice di un centro benessere sito in Saviano, aveva di fatto avviato l’esercizio di una casa di prostituzione. Lei controllava, dirigeva e amministrava personalmente, provvedendo anche al reclutamento di ragazze da avviare al meretricio.

Sicurezza nell’area nolana

L’operazione odierna costituisce un ulteriore positivo risultato raggiunto dall’ Autorità Giudiziana e dai Carabinieri, impegnati quotidianamente a tutela della sicurezza dell’area nolana.