Aperto in piena Zona Rossa senza rispettare le disposizioni. I fatti all’ultimo dell’anno in una caffetteria di San Valentino Torio, in provincia di Salerno. Non contento il barista ha aggredito i carabinieri pronti a redigere il verbale. Nei guai la titolare di un bar che stava di fatto violando gli orari di esercizio non rispettando la zona rossa. Sul posto erano intervenuti i carabinieri, per il verbale di rito e la multa.

L’aggressione

Poi nel locale è entrato il padre della ragazza a prendersela con i militari e in particolare scagliandosi contro un Carabiniere che è stato colpito preso a pugni fino provocargli la rottura degli occhiali ed una vistosa ecchimosi sul volto.

L’aggressore, il 56enne L.S., è stato fermato in flagranza di reato e sottoposto agli arresti domiciliari su disposizione del pm di turno alla Procura di Nocera Inferiore. Dovrà rispondere di lesioni e oltraggio a pubblico ufficiale.