A San Giuseppe Vesuviano, i militari della locale Stazione, agli ordini del maresciallo Giuseppe Sannino, hanno denunciato un 61enne del posto. In un fondo abbandonato c’erano carcasse di veicoli, parti meccaniche ed elettriche in un’area di circa 150 metri quadrati. Il terreno è riconducibile all’uomo, ed i carabinieri hanno quindi provveduto al sequestro. In città particolare attenzione anche alle norme anti-contagio.

L’operazione

L’operazione è dei carabinieri della Compagnia di Torre Annunziata, insieme a quelli del Reggimento Campania, del Nucleo Cinofili di Sarno e della Stazione Forestale di Castellammare di Stabia. Un servizio coordinato di controllo straordinario del territorio, disposto dal Comando Provinciale di Napoli nei comuni di Torre Annunziata, San Giuseppe Vesuviano, Pompei e Boscoreale.