Intervengono per sedare una lite condominiale, carabinieri aggrediti con una zappa da uno dei due condomini finito in arresto. È accaduto a Montesarchio, in provincia di Benevento. L’uomo, un trentaduenne, munito di una zappa stava minacciando di morte il suo vicino di casa.

I carabinieri aggrediti

All’arrivo dei militari, il giovane, in evidente stato di agitazione e armato dell’attrezzo agricolo, ha iniziato ad inveire e minacciare i militari. Poi ha sferrato un colpo con la zappa allo sportello dell’auto di servizio. Solo dopo i carabinieri sono riusciti a bloccarlo ed a stingergli le manette intorno ai polsi.