Due pitbull hanno sbranato un levriero afgano portato al guinzaglio dal padrone. Una scena terribile accaduta a Rione Valle ad Avellino. Alcuni passanti hanno tentato di allontanare i due animali per salvare l’altro cane. Purtroppo, il levriero non ce l’ha fatta, le ferite erano quindi troppo gravi. È morto sotto gli occhi del padrone. Denuncia per il proprietario dei due pitbull per uccisione di animali e incauta custodia. Su quanto accaduto indagano gli agenti di polizia municipale guidati dal colonnello Michele Arvonio che hanno raccolto una serie di elementi per ricostruire i fatti e verificare eventuali responsabilità.

La ricostruzione

Secondo una prima ricostruzione, i due pitbull approfittando del cancello di casa lasciato incautamente aperto si sarebbero allontanati in strada. Di qui l’aggressione al levriero portato al guinzaglio dal padrone. I due cani regolarmente microchippati sono stati sottoposti a sequestro dal servizio veterinario dell’Asl e affidati in custodia fiduciaria al proprietario.