La nautica campana, ma ancor più il mondo nautico, perde uno dei personaggi più lungimiranti ed ispirati: Cataldo Aprea (nella foto). Il maestro d’ascia, primo di 6 fratelli e componente della famiglia che aveva realizzato la nota imbarcazione gozzo sorrentino, è scomparso prematuramente a 71 anni a causa del Covid. L’Associazione Filiera Italiana della Nautica, nell’apprendere la notizia, si stringe intorno alla famiglia.

Il presidente

Il presidente Gennaro Amato spiega che «Cataldo era un amico vero e va ricordato per quello che ha fatto e dato al mondo della nautica». Aprea non aveva particolari patologie pregresse, se non l’essere ultrasettantenne. Tanto è bastato perché il virus lo portasse via.