Ieri sera gli agenti del commissariato della polizia di Stato di Nola hanno effettuato un controllo presso l’abitazione di un uomo in cui hanno rinvenuto, occultato in un intercapedine del garage, un ordigno esplosivo del tipo “bomba carta” del peso di circa 140 grammi. Subito rimosso l’ordigno, poi la messa in sicurezza dal personale del nucleo artificieri dell’ufficio prevenzione generale. Ma non e’ tutto perche’ inoltre, nel garage c’erano 91 cartucce di diverso calibro. Inoltre una pistola semiautomatica replica priva del tappo rosso con matricola abrasa e completa di caricatore.

Le armi bianche

E ancora c’erano 3 mazze da baseball, una palina segnaletica con la scritta “polizia locale”, una cesoia spezzaferro, un piede di porco, un passamontagna e un lampeggiante magnetico. L’uomo, Carmine Sicondolfi, un 47enne di San Vitaliano è in arresto per fabbricazione o detenzione di materie esplodenti e denunciato per detenzione abusiva di armi.