Home Attualità Napoli, neonato di 15 giorni smette di respirare: rianimato a bordo dell’ambulanza

Napoli, neonato di 15 giorni smette di respirare: rianimato a bordo dell’ambulanza

L’ambulanza di Napoli Centrale è intervenuta su un neonato di 15 giorni cianotico in ostruzione respiratoria. L’infermiera ha iniziato le manovre disostruttive appena preso in braccio l’infante, continuando anche in ambulanza. L’autista, partito ovviamente a sirene spiegate, è arrivato da via Milano al Santobono in meno di 11 minuti. Fortunatamente il bambino ha iniziato a piangere appena arrivati al Pronto soccorso, ma quei minuti in ambulanza sono sembrati ore e senza l’intervento dell’equipaggio, probabilmente il bimbo sarebbe morto. A raccontare l’intervento è l’associazione “Nessuno Tocchi Ippocrate”.

La centrale operativa

“Provvidenziale anche e soprattutto la mossa strategica del CPSI Salvatore Piscopo
dalla centrale Operativa che, telefonicamente, ha mosso comunque, aldilà della territorialità della postazione, la postazione “Della Calce” dando così una chance in più a quella giovane vita”, conclude l’associazione.
Exit mobile version